Cervicale spondilosica Mielopatia … 11

Cervicale spondilosica Mielopatia ... 11

Anteprima gratuita. Acquistare l’accesso online per leggere la versione completa di questo articolo.

WILLIAM F. Young, M.D. Temple University Hospital, Philadelphia, Pennsylvania

Sono Fam Physician. 1 settembre 2000; 62 (5): 1064-1070.

Articolo sezioni

Cervicale mielopatia spondilosica (CSM) è il disturbo del midollo spinale più comune nelle persone più di 55 anni di età in Nord America e forse nel mondo. Poiché il numero di persone anziane negli aumenti degli Stati Uniti, l’incidenza di CSM molto probabilmente aumento. In uno studio prospettico volto a definire con maggiore precisione l’incidenza di CSM, il 23,6 per cento dei 585 pazienti con tetraparesi o paraparesi ammessi in un centro di neuroscienze regionale Regno Unito aveva CSM.1 La prevalenza complessiva in questa popolazione è sconosciuta.

Fisiopatologia della CSM

Vai alla sezione +

tomografia assiale computerizzata che mostra osteofiti ventrali pressanti nel canale spinale.

tomografia assiale computerizzata che mostra osteofiti ventrali pressanti nel canale spinale.

fattori meccanici dinamici in cervicale mielopatia spondilosica. (A sinistra) Durante la flessione, il midollo spinale è tesa su creste osteofitici ventrali. (A destra) durante l’estensione, il legamento giallo può fibbia nel midollo spinale riducendo lo spazio per il cavo.

fattori meccanici dinamici in cervicale mielopatia spondilosica. (A sinistra) Durante la flessione, il midollo spinale è tesa su creste osteofitici ventrali. (A destra) durante l’estensione, il legamento giallo può fibbia nel midollo spinale riducendo lo spazio per il cavo.

La storia clinica

Vai alla sezione +

I pazienti con CSM in genere hanno questi sintomi: rigidità del collo; unilaterale o bilaterale profonda, dolori al collo, il braccio e dolore alla spalla; e possibilmente rigidità o clumsiness mentre si cammina (Tabella 1). CSM di solito si sviluppa insidiosamente. Nelle prime fasi del CSM, denunce di rigidità del collo sono comuni a causa della presenza di avanzati spondylosis.10 cervicale Altri reclami comuni includono crepitio al collo con il movimento; brachialgia, che si caratterizza come un dolore lancinante nel bordo pre- o postassiale del braccio, gomito, polso o le dita; una sensazione di indolenzimento sordo nel braccio; e intorpidimento o formicolio nelle mani.

Presentazione clinica di cervicale spondilosica Mielopatia

Dolore segue una distribuzione dermatomeri stereotipo viene indicato come un radicolopatia piuttosto che una mielopatia. Per esempio, in pazienti con ernia del disco tra la sesta e la settima vertebra, dolore si irradia nella spalla, braccio, gomito, e l’indice e il medio. E ‘tipicamente unilaterale. Intorpidimento e debolezza seguono la stessa distribuzione. Alcuni pazienti esporrà segni e sintomi di radicolopatia e mielopatia.

Il sintomo caratteristico della CSM è debolezza o rigidità nel legs.10. 11 pazienti con CSM possono anche presentare con instabilità della deambulazione. Debolezza o goffaggine delle mani in collaborazione con le gambe è anche caratteristica di CSM. I sintomi possono essere asimmetrico particolarmente nelle gambe. La perdita di controllo dello sfintere o incontinenza franca è rara; Tuttavia, alcuni pazienti possono lamentare leggera titubanza sulla minzione.

Esame fisico e neurologico

Vai alla sezione +

L’esame fisico e neurologico è utilizzata per confermare la presenza di una disfunzione del midollo spinale. Flessione del collo può causare una sensazione simile a shock elettrico generalizzato lungo il centro della parte posteriore, 10 indicato come segno di Lhermitte (Tabella 1). Atrofia delle mani, in particolare la muscolatura intrinseca, può essere presente.

Imaging e studi diagnostici

Vai alla sezione +

La risonanza magnetica (MRI) della colonna cervicale è la procedura di scelta durante il processo di screening iniziale dei pazienti con sospetta CSM.15 RM è invasiva e fornisce immagini della colonna vertebrale e del midollo spinale a più piani (Figura 3). Oltre a dare una valutazione del grado di stenosi spinale del canale, una risonanza magnetica in grado di identificare intrinseche lesioni del midollo spinale, che può anche presente con mielopatia (ad esempio tumori). cambiamenti segnale alto visto nel midollo spinale dei pazienti con CSM possono indicare mielomalacia o danni permanenti al midollo spinale.

la risonanza magnetica sagittale che mostra un restringimento del canale spinale a causa di un’ernia anteriori dischi / osteofiti e posteriore del carico di punta di ipertrofico legamento giallo.

la risonanza magnetica sagittale che mostra un restringimento del canale spinale a causa di un’ernia anteriori dischi / osteofiti e posteriore del carico di punta di ipertrofico legamento giallo.

La tomografia computerizzata (CT) è complementare a risonanza magnetica (Tabella 2). TC può dare una valutazione più precisa della quantità di canale compromesso, perché è superiore a risonanza magnetica nella valutazione delle ossa (osteofiti) .16 Mielografia o l’iniezione intratecale di un mezzo di contrasto viene utilizzato in combinazione con la TC. Con l’avvento della RM, l’uso di mielografia è diminuito; tuttavia, fornisce ancora informazioni utili in alcuni casi per la pianificazione chirurgica. radiografie da soli sono di scarsa utilità come procedura diagnostica iniziale.

I criteri diagnostici per cervicale spondilosica Mielopatia

Vai alla sezione +

Valutare l’efficacia di una particolare strategia di trattamento per CSM è difficile perché i rapporti indicano che ben il 18 per cento dei pazienti con CSM migliorerà spontaneamente, il 40 per cento si stabilizzerà e circa il 40 per cento si deteriora se nessun trattamento è given.19 Purtroppo, l’attuale comprensione CSM non permette ai medici di predire il corso di un paziente. Inoltre, la letteratura per quanto riguarda varie strategie di trattamento (chirurgico e non chirurgico) per CSM è difettoso a causa della mancanza di studi prospettici controllati.

trattamento non chirurgico

TRATTAMENTO CHIRURGICO

Postoperatoria risonanza magnetica del paziente in Figura 3 che mostra un’adeguata decompressione del midollo spinale dopo multilivello laminectomia posteriore.

Postoperatoria risonanza magnetica del paziente in Figura 3 che mostra un’adeguata decompressione del midollo spinale dopo multilivello laminectomia posteriore.

Commento finale

Vai alla sezione +

CSM è una causa comune di disabilità nelle persone anziane. Perché spondilosi è una scoperta universale come i pazienti di età, è importante mettere in relazione la storia clinica e segni neurologici con gli studi radiografici. MRI è lo studio radiografico più utile per quantificare il grado di stenosi ed escludendo altre patologie. Attuale trattamento rimane controversa in materia di trattamento chirurgico e non chirurgico. In futuro, gli studi prospettici randomizzati può essere richiesto di stabilire in via definitiva linee guida di trattamento. Attualmente, la decompressione chirurgica è appropriato per molti pazienti sintomatici.

L’autore

William F. YOUNG, M.D. è professore associato di neurochirurgia e fisiologia presso la Temple University School of Medicine, Philadelphia. Egli è anche direttore del programma NeuroSpine alla Temple University Hospital, Philadelphia. Il dottor Young ha ricevuto la sua laurea in medicina presso la Cornell University Medical College, New York, N.Y. e ha ricevuto una formazione in neurochirurgia e chirurgia ricostruttiva della colonna vertebrale alla Temple University Hospital.

Indirizzo corrispondenza con William F. Young, M.D. Temple University Hospital, 3401 N. Broad St Philadelphia, PA 19140. ristampe non sono disponibili da parte dell’autore.

RIFERIMENTI

12. Patten J. neurologico diagnosi differenziale. 2d ed. New York: Springer, 1996.

Related posts

  • Cervicale spondilosica Mielopatia … 21

    Qual è cervicale spondilosica Mielopatia? Cervicale mielopatia spondilosica è il disturbo del midollo spinale più comune nelle persone più di 55 anni di età. La prevalenza complessiva in questa popolazione …

  • Stenosi spinale cervicale – Mielopatia …

    Stenosi spinale cervicale E MIELOPATIA Questo è anche conosciuto come cervicale spondilosica mielopatia e si riferisce al restringimento del canale spinale della colonna vertebrale al collo da …

  • Spondilosi cervicale con mielopatia, c compressione della colonna vertebrale.

    Questa condizione è la malattia più comune causando disfunzioni del midollo spinale (noto come mielopatia) e risultati di compressione del midollo spinale. La maggior parte dei pazienti affetti da questa condizione sono …

  • Cervicale Mielopatia Trattamento …

    Entrambi gli approcci conservativi (non chirurgico) e chirurgiche sono disponibili per il trattamento di cervicale mielopatia spondilosica. Trattamento Il trattamento non chirurgico è generalmente costituito da una combinazione di …

  • Stenosi cervicale con mielopatia … 4

    Stenosi cervicale significa che vi è restringimento della colonna vertebrale nella (cervicale) zona del collo. Il termine stenosi significa semplicemente restringendo nella terminologia medica. La stenosi o restringimento, possono verificarsi …

  • Cervicale spondilosica Mielopatia … 17

    Astratte cambiamenti legati all’età della colonna vertebrale si traducono in una cascata degenerativa nota come spondilosi. influenze genetiche, ambientali e occupazionali possono svolgere un ruolo. Questi spondilosica …