Effetti della terapia antibiotica …

Effetti della terapia antibiotica ...

College of Pharmacy, University of Iowa, Iowa City, Iowa 52242 1; Dipartimento di Anestesiologia e terapia intensiva, Kyoto Prefectural University of Medicine, Kyoto, Giappone 602 2; Dipartimento di Farmacia Clinica, 3 Dipartimento di Anestesia e perioperatoria, 4 e Dipartimento di Medicina e Cardiovascular Research Institute, 7 dell’Università della California, San Francisco, California 94143; e Merck Research Laboratories, Rahway, New Jersey, 07065 6

Autore Corrispondente. Indirizzo postale: College of Pharmacy, S428 PHAR, University of Iowa, Iowa City, IA 52.242-1112. Telefono: (319) 335-8785. Fax: (319) 353-5646. E-mail: ude.awoiu@tsnre-akire.

Ricevuto 1999 2 Apr; Le revisioni hanno chiesto 1999 4 Maggio; Accettato 1999 26 luglio

Copyright 1999, American Society for Microbiology

Astratto

MATERIALI E METODI

preparazione chirurgica e la ventilazione.

condizioni di coltura, ceppi batterici, e la preparazione instillate.

P. aeruginosa PA103 stato instillato per indurre lesioni polmonari, come è stato dimostrato di aumentare significativamente le misurazioni di danno polmonare (20). Il ceppo è stato memorizzato come un magazzino batterica a 70 ° C in una soluzione di latte scremato 10 sterile. I batteri erano striati su un Vogel-Bonner piastra di terreno minimo per 36 ore a 37 ° C, e poi i batteri sono stati coltivati ​​in brodo di soia trittico per 13 ore a 32 ° C in un incubatore agitazione.

Il instillate consisteva di una soluzione di albumina 1 ml iso-osmolare preparato da Ringers lattato, 2 mg di Evans colorante blu e 3 Ci di 125 albumina I-marcato. P. aeruginosa ad una concentrazione di 10 6. 10 7. o 10 8 UFC, determinato spettrofotometricamente, è stato aggiunto al instillate appena prima dell’instillazione spazio aereo. Un campione del instillate stato salvato per la misura della radioattività, concentrazione proteica e colture batteriche quantitative per assicurare inoculazioni accurati.

Trattamenti.

Misure endotossine.

I campioni di siero per la misura di endotossina sono stati ottenuti appena prima e 4 ore dopo l’instillazione batterica. I campioni sono stati autorizzati a coagulare per 20 minuti e poi sono stati centrifugati e immediatamente congelati a 70C fino a quando non sono stati analizzati. I campioni di siero sono stati misurati per endotossine gratuito con la Limulus saggio lisato di amebociti (Cromogenico-Limulus Amebocyte; Wittaker M. A. Bio, Walkersville, Md.).

Generale protocollo sperimentale.

In tutti gli esperimenti, dopo la preparazione chirurgica, 3 Ci di 131 I-albumina (Merck-Frosst, Kirkland, Quebec, Canada) è stato iniettato per via endovenosa. I ratti sono stati poi collocati in una posizione di decubito laterale destro. Con l’uso di siringhe da 1 ml e tubi PE50, i instillates sono stati consegnati ai polmoni destra (in primo luogo i giusti lobi inferiori) per un intervallo di 30 minuti. I ratti sono stati iniettati con 500 mg di d -galactosamine / kg per via intraperitoneale durante l’instillazione batterica per sensibilizzarli agli effetti di endotossina (2. 15. 16). pressione arteriosa e delle vie aeree sistemici sono stati misurati a intervalli di 1 h. I campioni di sangue sono stati ottenuti per 131 I-albumina e misura 125 I-albumina ogni ora dopo l’instillazione per 6 h.

Le misurazioni del danno polmonare.

Statistiche.

RISULTATI

danno polmonare acuto indotto dalla instillazione spazio aereo P. aeruginosa.

Alveolare danno epiteliale in ratti instillato con tre diverse dosi di P. aeruginosa. I ratti hanno ricevuto un instillate che comprendeva il tracciante proteina alveolare 125 I-albumina senza batteri (controllo) o con P. aeruginosa PA103 (10 6. 7. 10 o 10 8 CFU) .

Extravascolare misurazioni acqua ai polmoni nei ratti instillato con tre diverse dosi di P. aeruginosa. I ratti hanno ricevuto un instillate senza batteri (controllo) o con P. aeruginosa PA103 (10 6. 7. 10 o 10 8 CFU) nei loro polmoni. La quantità di extravascolare .

equivalenti plasmatica totale nei ratti instillato con tre diverse dosi di P. aeruginosa. I ratti hanno ricevuto un instillate senza batteri (controllo) o con P. aeruginosa PA103 (10 6. 7. 10 o 10 8 CFU) nei loro polmoni. L’equivalente plasmatica totale è stato calcolato .

Effetti di antibiotici sul danno polmonare acuto causato da P. aeruginosa.

Alveolare lesione epiteliale nei ratti instillato con P. aeruginosa e poi trattato con aztreonam o imipenem-cilastatina. Un’ora dopo l’instillazione spazio aereo del PA103 (10 7 CFU) con il tracciante proteina alveolare 125 I-albumina, una dose bolo endovenoso .

Extravascolare misurazioni acqua ai polmoni nei ratti instillato con P. aeruginosa e poi trattato con aztreonam o imipenem-cilastatina. Un’ora dopo l’instillazione spazio aereo del PA103 (10 7 CFU) con il tracciante proteina alveolare 125 I-albumina, una endovenosa .

equivalenti plasmatica totale nei ratti instillato con P. aeruginosa e poi trattato con aztreonam o imipenem-cilastatina. Un’ora dopo l’instillazione spazio aereo del PA103 (10 7 CFU), una dose bolo endovenoso di aztreonam (AZT; 60 mg / kg) o imipenem-cilastatina .

DISCUSSIONE

È stato dimostrato che gli antibiotici che colpiscono PBP-2, come imipenem, liberano meno endotossina di antibiotici che legano PBP-3, come aztreonam (12. 18. 25). Aztreonam può provocare il rilascio endotossine causa filamentazione, che sembra essere secondaria alle proprietà della proteina legante la penicillina. Infatti, abbiamo precedentemente documentato che lo spazio aereo instillazione di aztreonam insieme P. aeruginosa rilascio endotossine causato e una maggiore danno polmonare acuto (24). Tuttavia, in questo modello, non vi erano differenze nei livelli sierici di endotossine tra i gruppi. Pertanto, il rilascio di antibiotico-indotta di endotossine nel siero non sembra spiegare le differenze nelle misurazioni danno polmonare tra i ratti trattati con aztreonam e ratti imipenem-cilastatina trattati. È possibile che i livelli di endotossine polmone erano differenti nei gruppi di trattamento; Tuttavia, siamo stati in grado di misurare i livelli di endotossine polmonare, utilizzando questo modello.

RINGRAZIAMENTI

Ringraziamo Richard Shanks per il suo supporto tecnico.

RIFERIMENTI

1. Allen K D, verde H T. aztreonam nelle infezioni dovute a batteri aerobici Gram-negativi. J Antimicrob Chemother. 1989; 23: 290-291. [PubMed]

2. Bahrami S, Redl H, Buurman W A, Schlag G. Influenza della xantina derivato HWA 138 su endotossine legati disturbi della coagulazione: effetti non sensibilizzati vs D-galattosamina ratti sensibilizzati. Thromb Haemost. 1992; 68: 418-423. [PubMed]

3. Barza M. Imipenem: primo di una nuova classe di antibiotici beta-lattamici. Ann Intern Med. 1985; 103: 552-560. [PubMed]

5. Boccazzi A, Langer M, Mandeli M, Ranzi A M, Urso R. La farmacocinetica di aztreonam e di penetrazione nelle secrezioni bronchiali di pazienti in condizioni critiche. J Antimicrob Chemother. 1989; 23: 401-407. [PubMed]

6. Brewer S C, Wunderink R G, Jones C B, Leeper K V. Jr associata a ventilazione a causa di una polmonite Pseudomonas aeruginosa. Il petto. 1996; 109: 1019-1029. [PubMed]

7. Brogden R N, tacco R C. aztreonam, un riesame della sua attività antibatterica, proprietà farmacocinetiche e uso terapeutico. Farmaci. 1986; 31: 96-130. [PubMed]

8. Buckley M M, Brogden R N, L Barradell B, Goa K L. Imipenem / cilastatina, una rivalutazione della sua attività antibatterica, proprietà farmacocinetiche e l’efficacia terapeutica. Farmaci. 1992; 44: 408-444. [PubMed]

9. Craven D E, K. Steger nosocomiale polmonite nei pazienti adulti ventilati meccanicamente: epidemiologia e prevenzione nel 1996. Semin Respir Infect. 1996; 11: 32-53. [PubMed]

10. Cullmann W, Buscher K H, Dick W. Selezione e proprietà di Pseudomonas aeruginosa varianti resistenti agli antibiotici beta-lattamici. Eur J Clin Microbiol. 1987; 6: 467-473. [PubMed]

12. Dofferhoff ASM, Nijland JH, de Vries-Hispers HG, Mulder POM, Veits J, Bom V J. effetti dei diversi tipi e combinazioni di agenti antimicrobici sul rilascio di endotossine da batteri gram-negativi: un in-vitro e in vivo studia. Scand J Infect Dis. 1991; 23: 745-754. [PubMed]

13. Fabregas N, Torres A, El-Ebiary M, Ramfrez J, Hernandez C, Gonzalez J, de la Bellacasa J P, de Anta J, Rodoriguez-Roisin R. istopatologica e gli aspetti microbiologici di polmonite associata a ventilazione. Anestesiologia. 1996; 84: 760-771. [PubMed]

14. Fagon J Y, Chastre J, Hance A J, Montravers P, Novara A, Gilbert C. nosocomiale polmonite nei pazienti ventilati: uno studio di coorte valutando la mortalità attribuibile e degenza ospedaliera. Am J Med. 1993; 94: 281-288. [PubMed]

15. Galanos C, Freudenberg M A. Meccanismi di shock endotossine e endotossine ipersensibilità. Immunobiologia. 1993; 187: 346-356. [PubMed]

17. Hashimoto S, Wolfe E, Guglielmo B, Shanks R, Sundelof J, Pittet J F, Thomas E, Wiener-Kronish J. aerosol di imipenem / cilastatina impedisce danno polmonare acuto pseudomonas-indotta. J Antimicrob Chemother. 1996; 38: 809-818. [PubMed]

18. Jackson J J, Kropp H. lattame antibiotico-indotta rilascio di endotossine libera: in confronto vitro di proteine ​​leganti la penicillina (PBP) imipenem 2-specifico e ceftazidime PBP-3-specifica. J Infect Dis. 1992; 165: 1033-1041. [PubMed]

20. Kudoh I, Wiener-Kronish J P, S Hashimoto, Pittet J-F, secrezioni Frank D. Exoproduct di Pseudomonas aeruginosa ceppi influenza della gravità del danno alveolare. Am J Physiol. 1994; 267: L511-L516. [PubMed]

21. Comitato Nazionale per Clinical Laboratory Standards. Metodi per la determinazione test di sensibilità agli antibiotici di diluizione per i batteri che crescono in condizioni aerobiche. M7-A4. Wayne, Pa: Comitato Nazionale per Clinical Laboratory Standards; 1997.

22. Parrillo J E, Parker M M, C Nathanson, Suffredini A F, Danner R L, R Cunnion E, shock settico Ognibene F P. negli esseri umani. I progressi nella comprensione della patogenesi, disfunzioni cardiovascolari e la terapia. Ann Intern Med. 1990; 113: 227-237. [PubMed]

23. infezione Rouby J J. nosocomiale nel paziente critico. Il polmone come organo bersaglio. Anestesiologia. 1996; 84: 757-758. [PubMed]

25. Shenep J L, R Barton P, K Mogan A. Il ruolo di classe di antibiotici del tasso di liberazione di endotossine nel corso della terapia a fini sperimentali o sepsi batterica gram-negativi. J Infect Dis. 1985; 151: 1012-1018. [PubMed]

26. Stradvik G, Malmborg A S, T Bergan, Michalsen H, Storrosten O T, Wretlind B. Imipenem / cilastatina, un trattamento alternativo di Pseudomonas infezione in fibrosi cistica. J Antimicrob Chemother. 1988; 21: 471-480. [PubMed]

27. Taylor G D, Buchanan-Chell M, Kirkland T, McKenzie M, Wiens R. batteriemica polmonite nosocomiale. Un’esperienza di 7 anni in un istituto. Il petto. 1994; 108: 786-788. [PubMed]

28. Torres A, Aznar R, Gatell J M, Jimenez P, Gonzalez J, Ferrer A, Celis R, Rodriguez-Roisin R. Incidenza, fattori di rischio, e la prognosi della polmonite nosocomiale nei pazienti ventilati meccanicamente. Am Rev Respir Dis. 1990; 142: 523-528. [PubMed]

30. Wiener-Kronish J P, Sakuma T, Kudoh I, Pittet J-F, Frank D, Dobbs L, Vasil M L, M. Matthay alveolare lesioni epiteliali e empiema pleurico in acuta P. aeruginosa la polmonite nei conigli anestetizzati. J Appl Physiol. 1993; 75: 1661-1669. [PubMed]

Articoli da agenti antimicrobici e la chemioterapia sono forniti qui per gentile concessione di American Society for Microbiology (ASM)

Related posts