Intolleranza al fruttosio – Dr Janice Joneja, fruttosio allergia.

Intolleranza al fruttosio - Dr Janice Joneja, fruttosio allergia.


intolleranza al fruttosio, tra cui FODMAPs

Intolleranza al fruttosio, soprattutto tra i bambini, probabilmente si verifica più frequentemente di dati diagnostici suggeriscono. [1] I sintomi tipici sono perdita di feci o diarrea dopo il consumo di frutta come mele e pere o il succo di questi frutti.

Il fruttosio è consumato in tre forme:

FODMAP e l’incapacità di digerire polimeri del fruttosio

L’incapacità di digerire e assorbire polimeri del fruttosio (catene di molecole di fruttosio) non è un’intolleranza nel senso sensibilità al cibo, perché tutti gli esseri umani non hanno gli enzimi necessari per dividere i legami tra le molecole di fruttosio nella catena.

A rigor di termini, questi sintomi non indicano l’intolleranza, perché chiunque che consumano grandi quantità di FODMAPs svilupperà loro; questa non è una risposta idiosincratica limitato solo alle persone sensibili.

Tuttavia, l’assunzione di FODMAPs è stato identificato come una possibile causa di sintomi gastro-intestinali, soprattutto in individui che sono stati diagnosticati con sindrome dell’intestino irritabile. Come risultato, la dieta FODMAP, [3] che elimina l’eccesso di fruttosio, polimeri del fruttosio, e polialcoli, è spesso seguito nel tentativo di ridurre i sintomi gastrointestinali. La sezione seguente fornisce informazioni in modo esplicito per la gestione di intolleranza al fruttosio diagnosticata.

Il meccanismo di malassorbimento di fruttosio

L’assorbimento intestinale di fruttosio dipende dalla bassa affinità molecola trasportatore GLUT2, che porterà il glucosio monosaccaridi, fruttosio, galattosio e attraverso il piccolo dell’epitelio intestinale (attraverso la parete intestinale).

Il processo non è del tutto comprensibile, ma perché il glucosio è più facilmente assorbito, l’eccesso di fruttosio potrebbe non vengono assorbiti. Questo fruttosio unabsorbed si sposterà nel crasso, dove causa un aumento della pressione osmotica e afflusso netto o ridotto deflusso di acqua, con conseguente feci molli o diarrea. Essa agisce anche come substrato per la fermentazione microbica con produzione di gas (soprattutto idrogeno) e acidi organici. Queste attività sono responsabili per i sintomi di intolleranza al fruttosio.

Diarrea dopo aver mangiato mele, pere, anguria, ciliegie, ribes nero—o succhi di questi frutti—e miele e sciroppo di fruttosio, quando nessuna altra causa per la feci molli è evidente, è un segno che il fruttosio malassorbimento può essere il problema. [5,6]

L’assorbimento di fruttosio

Solo una quantità limitata di ‘gratuito’ fruttosio può essere assorbito nell’intestino tenue, fino a metà della popolazione in grado di assorbire completamente una dose di 25 g di fruttosio. [7] assunzione media giornaliera di fruttosio è stimata variare da 11g a 54g in tutto il mondo, a seconda delle abitudini alimentari della popolazione campionata.

Quando viene utilizzato come dolcificante nelle bevande analcoliche consumati nei paesi occidentali, il fruttosio può avvicinarsi rapidamente livelli ai quali malassorbimento è visto in adulti sani. L’evidenza suggerisce che quando le soluzioni contenenti 25g a 50g di fruttosio (equivalente a più di 500 ml di bibita zuccherata) sono consumati, più del 50% dei soggetti sani dimostrano malassorbimento di fruttosio e di conseguenza i sintomi esperienza del dolore addominale, gas, e viscere sciolti . [8] L’alto contenuto di fruttosio in bevande sportive è stata anche coinvolta in negativo le prestazioni atletiche e sintomi addominali. [9]

Condizioni ereditarie che causano intolleranza al fruttosio

Anche se molte persone, specialmente bambini, sviluppano feci molli e diarrea dopo aver consumato una dose elevata di fruttosio, ci sono le condizioni in cui il metabolismo del fruttosio è compromessa e che richiedono più attenzione a evitare tutte le fonti di fruttosio ereditato. Questo può includere evitamento di saccarosio, sorbitolo, e le forme polimerizzati di fruttosio sopra elencati, a seconda del meccanismo della carenza. Queste malattie sono più accuratamente descritte come errori congeniti del metabolismo, e sono relativamente rari. [10]

Gestione di intolleranza al fruttosio

Gestione di intolleranza al fruttosio a ridurre il consumo di alimenti che contengono fruttosio. [15] Una dieta fruttosio-ristretta comporta inevitabilmente limitare il consumo di frutta, in particolare quelle con un elevato rapporto di fruttosio-to-glucosio. Di solito è necessario solo evitare i frutti e gli alimenti che contengono molto più fruttosio che glucosio. I colpevoli peggiori sono:

Mela
Pera
ciliegia
Ribes nero
Anguria
Miele
Sciroppo di mais ad alto fruttosio
Sciroppo di agave

Uva e l’uvetta che ne derivano sono a volte elencati come un ‘ad alto fruttosio della frutta’, Ma i livelli di fruttosio variano tra le varietà di uve e metodi di misurazione di fruttosio. Inoltre, quando vi è una differenza tra glucosio e fruttosio, è relativamente piccola.

Frutta con circa gli stessi livelli di glucosio e il fruttosio possono essere tollerati quando sono consumati in piccolo a moderata quantità. Tuttavia, se una grande quantità di frutta è consumato, la quantità di fruttosio rilasciata da saccarosio può superare la capacità complessiva del sistema per trasportare efficientemente attraverso il rivestimento digestivo. fruttosio assorbito si sposta quindi nel grande intestino e causa i sintomi descritti in precedenza. Inoltre, il contenuto di zucchero di un frutto cambierà con il grado di maturazione; il grado di maturazione del frutto, più è probabile che una persona reagirà ad esso.

• Cibi e bevande contenenti più di 0,5 g di fruttosio in eccesso di glucosio per 100g

• Maggiore di fruttosio 3G in una quantità media che serve a prescindere dalla assunzione di glucosio

• Maggiore di 0.2g di fruttani per porzione

I succhi di frutta sono più di un problema che il frutto intero, perché lo zucchero tende a concentrarsi nel succo, che dovrà poi un livello di fruttosio che frutta intera. E ‘sempre saggio di diluire tutti i succhi di frutta in un rapporto 1: 1 per i bambini di età inferiore ai 7 anni.

Dal momento che la frutta è una fonte importante di vitamina C, la vitamina C supplementare potrebbe essere necessaria per gli individui a seguito di una dieta a basso contenuto di fruttosio. Ciò è particolarmente importante per i bambini, che hanno il problema più frequente con intolleranza al fruttosio. Consultare le Dietary Reference Intakes di individuare le esigenze quotidiane per individui sani.

Ulteriori fonti di fruttosio

Il fruttosio è più dolce del saccarosio e molto più dolce del glucosio. Quindi, il fruttosio viene talvolta aggiunta agli alimenti a ridotto contenuto calorico per aumentare il sapore dolce, senza le calorie in eccesso di saccarosio che sarebbero richiesti per dare la stessa quantità di dolcezza.

Il fruttosio sulle etichette dei prodotti

Non ci sono regolamenti governativi che richiedono il fruttosio per essere definiti in etichetta del prodotto in modo un allergene è elencato. Se il fruttosio è incluso in un prodotto, può apparire su un’etichetta alimentare come:
• Fruttosio
• zucchero della frutta
• laevulose

L’approccio pratico

Gli alimenti rischia di essere problematico in intolleranza al fruttosio

• Mela
• Ribes nero
• ciliegia
• Uva
• Pera
• uva passa
• Anguria
• pappa reale
• Miele
• Sciroppo di mais ad alto fruttosio
• sciroppo di agave (spesso commercializzato come “nettare di agave”)

Cercare Allergie e intolleranze alimentari: Strumenti di Formazione client perGestione alimentare presso l’Accademia di nutrizione e dietetica negozio online.

Related posts

  • Intolleranze alimentari – Unità Allergy …

    Per molti di noi, cibo è più che una necessità quotidiana. Otteniamo piacere personale da esso. Nutriamo i nostri bambini con esso. E la condivisione intorno al tavolo è al centro della nostra famiglia e sociale …

  • L’allergia alimentare e intolleranza alimentare …

    LE BASI 06/2006 1. Introduzione La maggior parte delle persone godono di una grande varietà di cibi senza problemi. Per una piccola percentuale di persone Tuttavia, gli alimenti o componenti specifici di prodotti alimentari possono causare avversa …

  • L’allergia alimentare e l’intolleranza …

    L’allergia alimentare e intolleranza alimentare non sono la stessa cosa. Con una allergia alimentare, vi è una reazione anomala del sistema immunitario del corpo per un determinato alimento. Questo può variare da una lieve …

  • L’allergia alimentare e intolleranza alimentare … 9

    Le allergie alimentari o intolleranze alimentari colpiscono quasi tutti a un certo punto. Le persone hanno spesso una reazione sgradevole di qualcosa che hanno mangiato e mi chiedo se hanno una allergia alimentare. Uno su tre …

  • Avete l’intolleranza di lievito, lievito trattamento di allergia.

    Avete intolleranza al lievito? Lievito rientra nella categoria degli organismi funghi e vive di zucchero. L’organismo produce gas e le tossine come acetaldeide, l’alcool, arabinitol, gliotoxin …

  • allergie o intolleranze alimentari, test allergologici uk.

    Qual è la differenza tra intolleranza alimentare e allergia alimentare? L’intolleranza alimentare e allergia alimentare sono spesso pensati per essere variazioni della stessa cosa, ma i processi biologici alla base …