Orticaria cronica Orticaria cronica …

Orticaria cronica Orticaria cronica ...

La definizione di orticaria cronica comporta orticaria giornalieri o intermittenti per più di 6 settimane. orticaria acuta, con lesioni della durata di meno di 6 settimane, è probabile un disturbo particolare. Rispetto al orticaria cronica, orticaria acuta di solito è più facile da controllare con i farmaci ed è meno spesso idiopatica.

Le lesioni orticarioidi tipici sono molto pruriginose, eritematose papule e placche allevati con nessun cambiamento nella marcature di superficie (cioè senza scala, vesciche, o qualsiasi cambiamento permanente nella pigmentazione). orticaria individuali possono variano nel formato da pochi millimetri a diversi centimetri, e possono essere "macchiata" o "a strisce" nel modello. Le lesioni di solito risolvere in 24 ore o meno, senza modifiche rimanenti residui. Le distinzioni tra orticaria cronica e vasculite orticaria, sono che le singole lesioni orticarioidi di solito durano più di 24 ore, che tendono a coinvolgere preferenzialmente basso a estremità, e che ci possono essere cambiamenti superficiali residue (ad esempio pupura).

PATOGENESI

Un fenomeni autoimmuni, quello di autoanticorpi il recettore ad alta affinità IgE sui basofili e mastociti, è stato implicato come una causa importante di cronica, orticaria idiopatica (Nascondi M, et al NEJM 1993; 328:. 1599-604). Questo stesso gruppo ha riferito che plasmaferesi – una modalità che rimuove presumibilmente autoanticorpi – ha alcuni effetti benefici nei pazienti orticaria cronica che hanno questi autoanticorpi.

Autoimmunità di tessuto tiroideo è stato anche associato con orticaria. Infatti, il trattamento con integratori della tiroide in individui eutiroidei (che hanno elevato perossidasi anti-tiroide e / o anti-tireoglobulina anticorpi) ha dimostrato di essere di beneficio (Rumbyrt J, et al J Allergy Clin Immunol 1995; 96:. 901-5 ).

valutazione diagnostica

In molti casi di orticaria acuta, la fonte è ovvio o il medico e fermata paziente cercando su di remissione. Come accennato in precedenza, orticaria cronica, sono quasi sempre idiopatica. Tuttavia, l’identificazione di un fattore scatenante, può aiutare nel controllo a lungo termine della malattia. Il paziente deve essere chiesto se la comparsa di orticaria sembra essere associato con sostanze o eventi specifici. Alcune delle cause più comuni di orticaria sono elencati di seguito. Orticaria può anche derivare da una combinazione di fattori, ad esempio mangiare un determinato alimento e quindi l’esercizio (una condizione nota come esercizio orticaria indotta ); in modo che il processo di valutazione diagnostica può essere complessa.

L’uso studi diagnostici per il lavoro di orticaria cronica è un argomento controverso. E ‘essenziale per escludere la presenza di malattie gravi dei quali orticaria ricorrenti può essere un sintomo. Esempi sono l’epatite, l’ipertiroidismo, linfomi, malattie vascolari del collageno, e tumori del retto, dei reni e del tratto gastrointestinale. infezioni croniche come sinustis cronica possono essere associati con l’orticaria. Alcuni esperti consigliano solo una storia ed esame fisico per escludere queste entità – e sembra che abbiano ragionevole giustificazione se si guarda una letteratura. Tuttavia, la maggior parte degli allergologi praticanti magra verso applicazione storia-guidata di alcuni test di laboratorio. Ad esempio, per una donna di 45 anni con intolleranza al freddo e la storia di anemia, un CBC con diff, ESR, ANA, SPEP, e gli anticorpi anti-tiroide potrebbero essere ragionevole. Nei bambini, per esempio, le allergie alimentari nascosti e inalazione di acari della polvere sono fattori importanti – la pelle in tal modo appropriato o test RAST sarebbe giustificata.

TRATTAMENTO

Eliminando l’agente eziologico è il modo migliore per trattare l’orticaria cronica. Quando la causa di orticaria cronica non può essere trovato, la terapia farmacologica permette maggior parte dei pazienti di vivere una vita normale. E ‘importante sottolineare che i pazienti devono assumere la dose prescritta e non utilizzare il farmaco su un "come necessario" base.

Nella grande maggioranza dei casi, le lesioni di orticaria cronica possono essere controllate con antistaminici orali. UN "non sedativo" antistaminici (loratidina, fexofenadina, ad esempio) dovrebbe essere la prima scelta in quanto hanno effetti collaterali minimi. Anche se sedativo in una percentuale leggermente più alta di pazienti rispetto ai farmaci precedenti, cetirizina (un metabolita della idrossizina) è molto efficace anche in orticaria cronica. Sebbene alcuni medici ritengono che cetirizina è il più efficace della "non sedativo" antistaminici per orticaria, non ci sono buoni studi clinici che confrontavano direttamente questi farmaci.

Quando questi farmaci falliscono, una prova di "classico" antistaminici è giustificata. Hydroxyzine. anche se spesso sedativo, può essere utilizzato in una dose singola notte. Questo farmaco può essere molto efficace se vengono somministrate dosi sufficientemente elevati. Per quelli con orticaria resistenti, una dose mattina di un antistaminico sedativo inferiore può essere aggiunto al regime. L’antistaminico più potente, tuttavia, è probabilmente l’antidepressivo doxepin. Anche se gli effetti avversi (tra cui la sedazione, aumento dell’appetito, e possibili effetti cardiaci) spesso limitano il suo utilizzo, Doxepin è forse il più efficace di tutti gli antistaminici per orticaria e angioedema (spesso da 10 a 25 mg al momento di coricarsi può essere molto efficace).

La tolleranza agli effetti sedativi di questi antistaminici di solito avviene entro alcuni giorni di terapia, senza calo significativo off negli effetti benefici. Tuttavia, diminuita coordinazione mano-occhio, per esempio, può avvenire in assenza di drowsiness.c In teoria, l’aggiunta di un H2-bloccante (Ad esempio cimetidina, ranitidina) al regime dovrebbe essere utile dal momento che questi farmaci bloccano recettori dell’istamina – ancora una volta, ci sono pochi dati a sostegno di questa pratica. I nostri risultati con l’aggiunta di H2-bloccanti sono stati piuttosto variabile. Ci sono state anche segnalazioni di beneficio con farmaci beta-adrenergici (Terbutalina, ad esempio) e calcio-antagonisti. ma ancora, sono un numero limitato di prove per sostenere l’uso di questi farmaci. In ogni caso, una discussione sui rischi e benefici dovrebbe avvenire.

Sfortunatamente, tuttavia, alcuni pazienti rispondono solo agli steroidi sistemici. In questo caso la migliore modalità di azione è quello di dare una breve raffica con un moderato dosaggio (ad esempio prednisolone 1 mg / kg / die), e quindi provare a scalare la dose di steroidi come vengono introdotti gli antistaminici.

CAUSE di orticaria

Farmaci e sostanze chimiche

Salicilati, indometacina e altri farmaci anti-infiammatori non steroidei, oppiacei, i media Radiocontrast, penicilline, i sulfamidici. Sodio benzoato insulina, Micenthol (sigarette, dentifricio, tè freddo, crema per le mani, rombi, caramelle), tartrazina – un colorante (vitamine, pillole anticoncezionali, antibiotici, TDC giallo # 5)

CONTACTANTS

latice. profumi, lana

ALIMENTI

La frutta secca (noci, per esempio), arachidi, pesce, crostacei. banane, semi di soia, pomodori, uova, latte, frutti di bosco, grano

FISICA STIMOLI

attrito Semplice o graffi (dermatographism), la luce del sole, pressione, calore, freddo, acqua, vibrazioni

INALANTI

Lattice, acari della polvere, epiteli di animali, pollini

INFEZIONI

Le infezioni virali delle vie respiratorie superiori, batterica (sinusite, ascesso dentale, otite), epatite virale, vaginite, fungine (tinea pedis – piede d’atleta), elminti, protozoi

malattie sistemiche

Collagene vascolari malattie, leucemia, linfoma, endocrinopatie (iper- e hypothroidism, tiroidite di Hashimoto), le mestruazioni

RIFERIMENTI

Tharp M. orticaria cronica: fisiopatologia e il trattamento approcci. J Allergy Clin Immunol 1996; 98: S325-30.

Volonakis M. et al. fattori eziologici nell’infanzia orticaria cronica. Ann Allergy 1992; 69: 61-5.

Greaves, Concetti M. correnti: orticaria cronica. NEJM 1995; 332: 1767-1771.

Neil Gershman, MD orticaria cronica Massima 4

Related posts

  • specialista orticaria cronica …

    Xolair Offerto per orticaria cronica: un importante passo avanti nel trattamento Hai orticaria persistente? Se è così, c’è una nuova speranza per il sollievo. Hives sono urti prurito sulla pelle, che vanno e vengono. Spesso essi …

  • Orticaria cronica – NEJM, medicina per orticaria cronica.

    Anche se, orticaria diffusa raramente pericolose per la vita e la sua angioedema associato possono essere sia debilitante e spaventoso. In alcuni casi, gonfiore linguale richiede un trattamento con adrenalina ….

  • specialista orticaria cronica, specialista orticaria cronica.

    Melbourne Allergy Clinic orticaria è una condizione comune della pelle che colpisce circa 1 su 6 persone ad un certo punto della loro vita. Le persone con orticaria descrivono prurito e rosso, grumi prurito su …

  • sintomi orticaria cronica, sintomi orticaria cronica.

    Una delle condizioni mediche più comuni che un individuo soffre di un certo punto è orticaria, chiamati anche orticaria. Alcuni tipi di reazione allergica porta spesso orticaria. La condizione…

  • Orticaria cronica E TRATTAMENTO …

    Estratto orticaria cronica ha un ampio spettro di presentazioni cliniche e le cause. Tuttavia, nonostante i nostri sforzi non causa può essere trovata nella maggior parte dei casi. Le opzioni di trattamento sono: …

  • colinergica Orticaria Hives … 2

    Se si dispone di orticaria colinergica, anche conosciuto più comunemente come orticaria o qualsiasi altra condizione correlata e sono alla ricerca di un piano di trattamento naturale al 100%, allora speriamo di poter aiutare con il nostro …